Una terra ricca di storia, cultura e sapori a due passi da Bergamo

Le Terre del Vescovado

Rovine del Castello

Il castello è stato eretto forse dalla famiglia guelfa dei Rivola nel corso del Trecento, possidenti di molte proprietà nell’area, e viene pesantemente incendiato nel 1380 per ordine dei Visconti di Milano, signori a Bergamo dal 1331 e di fede ghibellina. Nel XVI secolo la collina su cui sorge è di proprietà della nobile Tassi sposata con un Albani. Alcune ipotesi sostengono avesse una cinta esterna ai piedi dell’altura, che costituiva la zona di prima difesa, e un recinto poligonale costruito da grossi blocchi di pietra arenaria locale, che ha recentemente rivelato un corridoio di accesso, che portava ad un pozzo molto profondo. Sull’area del castello a ridosso del colle è stato realizzato dall’amministrazione comunale un parco pubblico.

Orari: Aprile - Settembre: 8.00-22.00 Ottobre - Marzo: 8.00-17.00
  Contatti
Indirzzo: Via Fontanelli 2

Altri luoghinello stesso Comune